Lexus accompagna il viaggio dei nostri sensi

Durante la recente settimana del design milanese Lexus ha presentato i progetti dei finalisti del 12° Lexus Design Award accanto a un’installazione volta a stimolare i sensi del visitatore attraverso le esperienze proposte dal designer Philippe Nigro e dallo chef e food designer giapponese (già ingegnere) Hajime Yoneda.

In un percorso che si svolge in tre stanze si incontra dapprima l’esperienza della pioggia: la stanza è buia e sulle pareti vengono proiettati fili di luci che che riproducono la pioggia tropicale. Al visitatore viene dato un po’ di zucchero schioppettante che posto sulla lingua amplifica la sensazione della pioggia.

La seconda stanza rappresenta la foresta: l’impressione che trasmette è quella di entrare all’interno di un albero, grazie al rivestimento in legno chiaro. Qui al visitatore viene offerto il frutto di quest’albero, una pallina di burro di cacao ripiena i kiwi e vodka che si rompe non appena viene messa in bocca.

La terza stanza è la stanza della terra, buia e con il cielo trapunto di stelle. Il visitatore è invitato a provare il brodo della terra, bollente, fatto con manzo, sedano e albume.

Un’esperienza interessante, che non lascia indifferenti proprio perchè chiama alla prova ed invita ad entrare in questo mondo in modo attivo per sperimentare l’dea di confort che il marchio mette nelle proprie auto.Lexus - brodo della terraLexus - fruttoLexus - pioggia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...